Home | Professionisti | Pubblicazioni | Contatti | | English text

Sabrina Bolognini - Elena Busson - Antonio D'Avirro
I reati di false comunicazioni sociali. ARTT. 2621 C.C. - 2622 C.C. D.LGS. 11 APRILE 2002 N. 61
Giuffré, 2002;

I reati di false comunicazioni sociali

Questo volume prende in esame le due ipotesi di false comunicazioni sociali previste dagli artt. 2621 e 2622 C.C. e introdotte dal D.Lgs. 11 aprile 2002 n. 61; ne analizza unitariamente gli elementi costitutivi ogettivi e soggettivi evidenziando uguaglianze e differenze fra le due fattispecie incriminatrici nonché fra la nuova e la vecchia disciplina normativa.
Scopo degli autori è quello di offrire una prima lettura del nuovo regime penale delle false comunicazioni sociali che, sebbene sotto certi profili susciti delle perplessità, tuttavia ha il merito di conferire maggiore tipicità ad una ipotesi di reato in precedenza troppo duttile e perciò soggetta, soprattutto negli ultimi anni, ad un continuo ed esagerato processo di dilatazione ad opera della giurisprudenza.

Antonio D'Avirro, avvocato penalista, vive e lavora a Firenze ove esercita la professione da oltre venti anni. Nel corso della sua attività ha approfondito le problematiche relative ai reati contro la pubblica Amministrazione e ai reati tributari, nonché ai reati societari e fallimentari. E' autore di numerose pubblicazioni. In questa collana ha pubblicato: L'abuso d'ufficio, vol. II, 1997. Insieme ad altri autori ha inoltre pubblicato Responsabilità e processo penale nei reati tributari, 1992

Sabrina Bolognini, avvocato penalista, esercita la professione a Firenze. Ha collaborato ad altre pubblicazioni aventi ad oggetto i reati tributari ed i reati contro la pubblica Amministrazione.

Elena Busson, praticante avvocato, dottoranda di ricerca in Diritto penale presso l'Università di Firenze, è autrice di numerosi articoli e di pubblicazioni in materia di diritto societario e tributario.